Legambiente Pratiarcati


L’iniziativa, partita a novembre da un gruppo di volontari, ha già raccolto adesioni anche dai comuni vicini; il circolo si occuperà di un territorio omogeneo che va da Albignasego a Maserà a Due Carrare, da Casalserugo a Bovolenta, dal momento che i problemi ambientali hanno una valenza territoriale ampia e quel che succede “nell’orto del vicino” finisce con il riguardarci tutti, in qualche modo.
Come circolo Legambiente porteremo localmente le campagne nazionali più significative, ma ci occuperemo soprattutto delle peculiarità del nostro territorio. Viviamo in un’area per molti aspetti compromessa dal cemento e
dall’inquinamento, in cui diventa importante preservare e valorizzare gli spazi residui, e far conoscere e replicare le numerose pratiche. Il nuovo circolo offre dunque un’occasione di aggregazione per le molte persone che hanno desideri e sfide da proporre, che vogliono fare qualcosa, anche una piccola cosa, per cambiare in meglio lo spazio sociale e territoriale in cui viviamo.
Per il nuovo circolo abbiamo scelto un nome che fosse legato al territorio ed
evocativo della nostra storia: Praticarcati è una vasta zona tra i comuni di Casalserugo, Maserà e Bovolenta caratterizzata da campagne estese e delimitata dal canale Roncaiette e Bacchiglione, con una storia di cultura contadina, alluvioni e vicende storiche legate alla figura di Leonino Da Zara che proprio ai Pratiarcati ha allestito il primo aerodromo civile. È lui stesso cha darci una descrizione di come appariva quest’area meno di un secolo fa: “Un campo immenso, senza confini, con un limitare di colli lontani e un infinita quiete fuori dal rumore del mondo.“(Leonino Da Zara, Storia del volo – ed. Istituti Augustei, Roma, 1936)

Annunci